Rupert Neve Design – 5254 Compressor

3.940,00

COD: 0405 Categoria: Tag:

Descrizione

Rupert Neve Designs 5254 Dual Diode Bridge Compressor

Fin dai primi anni ’70, i primi compressori a ponte di diodi di Rupert Neve sono stati venerati per il punch & glue che portano alla batteria, agli strumenti e al mix buss – ma queste caratteristiche desiderabili erano purtroppo accompagnate da controlli poco flessibili e versatilità abbastanza limitata. Rupert Neve Designs ha creato il compressore a doppio ponte di diodi 5254 per catturare l’anima di questi ambiti compressori, fornendo allo stesso tempo aggiornamenti moderni tra cui il controllo avanzato del timing, un rumore significativamente più basso, controlli completamente a step in tutto, binari di alimentazione a tensione più alta e capacità di elaborazione parallela interna.

A differenza dei nostri compressori VCA, che sono costruiti per una chiarezza esatta, la tonalità armonicamente ricca del compressore Dual Diode Bridge è costruita per produrre una vasta gamma di colori – e costruita per aiutarti a fare una dichiarazione con la tua musica. Basato sul circuito dinamico originariamente sviluppato per l’acclamato Shelford Channel, il 5254 è equipaggiato per un uso dual mono o stereo con trasformatori personalizzati di Rupert Neve Designs ed elettronica in classe A, fatta su misura per un contenitore compatto 1U 19″.

Cinquant’anni dopo che Rupert Neve ha creato i suoi primi progetti di compressore, il Dual Diode Bridge Compressor reimmagina la grande personalità di questi circuiti classici con nuovi livelli di precisione e controllo, maggiore potenza creativa e maggiore incisività per le tue tracce, mix e master.

Il ponte di diodi

Dove il compressore VCA che si trova nel Portico II Channel e nel Master Buss Processor fornisce una chiarezza senza pari, la tonalità pesante e armonicamente ricca della compressione a ponte di diodi può essere essenziale per spingere in primo piano in un mix fonti chiave come voci, chitarre elettriche, basso e batteria.Comprendendo i limiti delle topologie delle unità vintage, è stato fatto uno sforzo minuzioso per riprodurre il tono unico di questi classici migliorando il rumore di fondo, espandendo le costanti di tempo inflessibili, aggiungendo il rilevamento sidechain full wave per una migliore risposta dinamica e ampliando la gamma di controlli di soglia e rapporto. Fornendo il suono potente di questi design iconici con una maggiore flessibilità per l’era moderna, il compressore Dual Diode Bridge è uno strumento dinamico attrezzato per fare una dichiarazione audace su praticamente qualsiasi mix o traccia.

Il timing è tutto

Il controllo TIMING unificato consiste in sei impostazioni selezionabili, accuratamente scelte per le diverse applicazioni – un importante allontanamento dall’attacco lento e fisso delle unità vintage. Le impostazioni FAST e MF sono progettate per aiutare a bloccare i segnali più transitori come la batteria, gli strumenti a corda pizzicati e le voci veloci. MED e MS hanno attacchi e rilasci leggermente più lenti che lasciano passare più transienti, pur avendo un recupero leggermente più lungo.Infine, SLOW e AUTO sono entrambi significativamente più lenti e presentano tempi di rilascio complessi e non lineari, con un controllo del livello più dolce e meno udibile.

La modalità FAST aumenta la velocità sia dell’attacco che del rilascio per ogni impostazione, raddoppiando efficacemente il numero di costanti di tempo da 6 a 12. La modalità FAST permette anche un drammatico aumento della velocità rispetto ai famosi antenati del Dual Diode Bridge Compressor, fornendo una versatilità tonale e operativa significativamente maggiore.

Le impostazioni TIMING più veloci porteranno generalmente a un’ondulazione della tensione di controllo da picco a picco più alta, e quindi indurranno più contenuto armonico, traducendosi in più colore nel percorso audio principale. Le impostazioni TIMING più lente ammorbidiranno la tensione di controllo in modo significativo, e quindi ridurranno il contenuto armonico aggiunto al percorso audio, ottenendo una compressione più trasparente. Vale anche la pena notare che a causa della natura di questa topologia, queste costanti di tempo si adattano intrinsecamente e leggermente a seconda di diversi fattori: rapporto di compressione, soglia e materiale sorgente. Questo spostamento temporale generato dinamicamente e il contenuto armonico è ciò che dà al Dual Diode Bridge Compressor la sua personalità unica.

La giusta miscela

Data la firma sonora naturalmente colorata del ponte a diodi del 5254, questa capacità di compressione parallela incorporata è particolarmente utile. Il controllo BLEND permette all’utente di iniettare piccole quantità di compressione estrema in un segnale altrimenti non influenzato, creando un suono migliorato ma naturale che mantiene la gamma dinamica con colore e punch miscelabili.

Prendere il controllo

Oltre al controllo TIMING, il compressore a ponte di diodi può essere ulteriormente manipolato dai controlli RATIO, THRESHOLD, GAIN, S/C HPF, S/C INSERT e LINK.Il controllo RATIO ha sei posizioni selezionabili sull’interruttore rotativo e permette all’utente di impostare la pendenza della curva del compressore con rapporti da 1,5:1 a 8:1. Il controllo THRESHOLD permette all’utente di regolare il punto in cui inizia la compressione, da -25dBu a +20dBu. Il controllo GAIN aggiunge un guadagno di make-up che va da -6dB a +20dB. L’HPF S/C è di 12dB/ottava con controllo di frequenza continuamente variabile da 20Hz a 250Hz.Questa caratteristica può essere immensamente utile per far sì che il compressore risponda meno alle potenti – e spesso più sostenute – basse frequenze in un mix o in uno strumento, che altrimenti potrebbero dare al compressore una risposta più “molliccia”.L’ SC INSERT è composto da una mandata e un ritorno sempre attivi per la side-chain del compressore, che possono essere usati per inserire un EQ più finemente regolabile per scolpire ulteriormente la risposta del compressore, o come un modo per inserire un segnale chiave nel ritorno, controllando la compressione tramite una sorgente separata per “annebbiare” il segnale quando la sorgente chiave è sopra la soglia.LINK collega la tensione di controllo tra i due canali – così quando un canale viene attivato, si attiverà anche l’altro canale. Questo può spesso aiutare a mantenere una solida immagine centrale in una sorgente stereo. Nota: per le sorgenti stereo, vale sempre la pena di ascoltare anche il suono “non collegato”, poiché il collegamento può a volte ridurre l’effettiva larghezza stereo quando i compressori sono attivati da un lato.

  • Classic Diode Bridge Tone: Cattura il tono incisivo, più grande della vita usato su innumerevoli dischi di successo negli ultimi 50 anni;
  • Controlli di timing avanzati: modella il tuo inviluppo di compressione con il controllo di timing unificato, che permette una gamma molto più ampia di risposte rispetto alle unità vintage o ai cloni;
  • Trasformatori personalizzati e amplificatori di linea in classe A: il calore vintage incontra l’headroom migliorato e la precisione degli stadi di linea aggiornati con accoppiamento di trasformatori di Rupert Neve;
  • Controlli a 31 posizioni: richiamare accuratamente e abbinare le impostazioni con precisione e velocità;
  • Compressione parallela incorporata: il controllo interno della miscela permette di comporre sottilmente impostazioni di compressione più drammatiche per il colore, come desiderato;
  • Rilevamento del sidechain a onda intera: migliorato rispetto al design a mezza onda delle unità vintage, il rilevatore di sidechain aggiornato fornisce una precisione sostanzialmente maggiore;
  • Precisione. Collegamento stereo: Fai funzionare i tuoi compressori in configurazioni dual mono o stereo;
  • Connessione EIC dell’alimentazione universale interna per l’alimentazione AC in tutto il mondo da 90-240V incorporata nello chassis montabile su rack 1U;

Specifiche:

  • Da ingresso di linea XLR a uscita di linea XLR (compressore bypassato) ZSOURCE= 40 Ω bilanciato
    • Impedenza d’ingresso: 10 kΩ;
    • Impedenza d’uscite: 40 Ω;
    • Livello massimo d’ingresso (+4dBu selezionato): +26.7 dBu typical;
    • Livello massimo d’uscita: +26.7 dBu typical;
    • Rumore (22 Hz – 22 kHz BW): -104 dBu typical;
    • Risposta in frequenza (da 10 Hz a 120 kHz): +/- 0.25 dB typical;
    • THD+rumore @1 kHz @ livello massimo (22 Hz – 22 kHz BW): typical 0.0008%;

Specifiche del rumore del compressore

  • Rumore @ 0dB Make-Up Gain (22 Hz – 22 kHz BW): typical -84.5 dBu;
  • Rumore @ +20dB Make-Up Gain (22 Hz – 22 kHz BW): typical -64.5 dBu;

Specifiche di temporizzazione del compressore Nota:

Le misure di TIMING rappresentano l’intera gamma raggiungibile tra il rapporto 1,5:1 e 8:1 e la modalità FAST

  • Fast :Attack 250μS – 2 mS // Release 100mS – 200mS typical;
  • MF (medim fast) : Attack 1mS – 5mS // Release 100mS – 200mS typical;
  • MED (medium) : Attack 3mS – 18mS // Release 350mS – 700mS typical;
  • MS (medim slow) : Attack 5mS – 40mS // Release 600mS – 1S typical;
  • SLOW : Attack 10mS – 80 mS // Release 800mS – 1.5S typical;
  • AUTO : Attack 5mS – 40mS // Release T1 400-900mS, T2 1-2S typical;

Peso e dimensioni

  • Dimensioni del prodotto (L x P x A): 19″ (48,3 cm) x 8,25″ (20,9 cm) x 1,65″ (4,2 cm);
  • Dimensioni imballo: (L x W x H): 24” (61 cm) x 13” (33 cm) x 4” (10.2 cm);
  • Peso imballo: 10 lbs. (4.5 kg);